Cosa sono i polifenoli? Tipi, vantaggi e fonti di cibo


I polifenoli sono una categoria di composti che si trovano naturalmente negli alimenti vegetali, come frutta, verdura, erbe, spezie, tè, cioccolato fondente e vino.

Possono agire come antiossidanti, nel senso che possono neutralizzare i radicali liberi dannosi che altrimenti danneggerebbero le cellule e aumenterebbero il rischio di condizioni come cancro, diabete e malattie cardiache.

Si ritiene inoltre che i polifenoli riducano l'infiammazione, che si ritiene sia la causa principale di molte malattie croniche.

Sono stati identificati più di 8.000 tipi di polifenoli. Possono essere ulteriormente classificati in 4 gruppi principali, flavonoidi, acidi fenolici, ammidi polifenolici e altri polifenoli come la curcumina nella curcuma.


Come possiamo usare la curcuma? Il curry è un buon piatto da preparare.

qui la ricetta https://tastingdiary.wordpress.com/2021/10/29/indian-curry/

Se abbinato a naan (pane indiano) e pollo o per vegetariani, formaggi e per vegani, ceci, è un perfetto pasto equilibrato.

La composizione occidentale del curry

Nella composizione standard diffusa in Occidente non possono mancare cumino, coriandolo e pepe nero. Le proprietà digestive e depurative del cumino, le proprietà antispasmodiche e antistress del coriandolo, unite alla capacità del pepe di influenzare la prosperità mentale, rendono il curry ancora più interessante come elisir di benessere.

Curcuma nel curry

Il caratteristico colore giallo-arancio è dato dalla curcuma, ingrediente dominante nella composizione del curry.

Da Hewlings e Kalman, 2017, la curcumina, il componente attivo della curcuma, è stata collegata alla riduzione dell'infiammazione, alleviare il danno muscolare, mitigare lo stress ossidativo e alleviare l'insorgenza ritardata dell'indolenzimento muscolare (DOMS).

Nella nutrizione sportiva la curcumina sembra:

- migliorare le prestazioni prima e durante l'esercizio e fino a 72 ore dopo l'esercizio con una dose compresa tra 150 e 1500 mg/die

- ridurre la percezione soggettiva dell'intensità del dolore muscolare

- Gli esseri umani sembrano essere in grado di tollerare alte dosi di curcumina senza effetti collaterali significativi

- può ridurre il danno muscolare

- può modulare l'infiammazione causata dall'attività fisica

- può anche avere un leggero effetto antiossidante



Recent Posts
Archive
Follow me
  • Instagram
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • LinkedIn